Una città ‘intelligente’, ovvero usare in maniera intelligente le soluzioni tecnologiche esistenti che consentono di superare ostacoli che finora hanno rallentato lo sviluppo. Parlare di Smart Cities in Africa significa quindi non solo immaginare isole tecnologiche in un mare di deserto. Le Smart Cities in Africa vanno intese come un viaggio. Non un punto di arrivo, ma un percorso che consenta di rispondere alle necessità in maniera nuova, originale, innovativa, scaltra e intelligente per l’appunto, utilizzando al meglio le risorse e le soluzioni esistenti e le innovazioni fornite dalle nuove tecnologie.

Con lo scopo di affrontare questo percorso, parlare di Smart Cities in Africa e degli spazi di collaborazione per l’Italia, Internationalia – società editrice del mensile Africa e Affari e dell’agenzia stampa InfoAfrica – in collaborazione con la Società Geografica Italiana (SGI) e con il contributo di ITARE, dello studio d’architettura DRA&U e di Banca UBAE organizza il 16 novembre 2017 a Roma la Conferenza ‘Lo sviluppo delle Smart Cities in Africa e il contributo dell’Italia’.